Sì, hanno totalmente ragione i miei amici della Marianna : Salvini&Meloni giocano oggi un ruolo sostanzialmente identico a quello del PCI nella Prima Repubblica. Controllano Comuni, Province, Regioni, Sottopotere, Direzioni Rai, Nomine, Appalti , avranno le loro percentuali da Recovery Fund e possono persino sulla carta avere più voti degli altri. Ma non governeranno mai perchè non sanno concepire una coalizione, non costruiscono classe dirigente se non gerarchizzata e di apparato, brontolano anzichè proporre, agitano slogan anzichè vere idee. E, come il Pci d'antan, vengono usati dagli altri come Spauracchio contro il quale mobilitarsi, cementarsi, votare. Tragico a dirsi ma è così: con il loro SI demagogico e irresponsabile Salvini&Meloni hanno regalato altri due anni di governo all'impostore Conte e fornito una bombola di ossigeno a un M5Stelle in asfissia elettorale terminale. Buoni tuttalpiù per essere alternanza - certo non alternativa al potere attuale - Salvini&Meloni sono un fattore di blocco, non di cambiamento, della politica italiana. Giovanni Negri ...

Gli sciagurati Salvini e Meloni con il loro demenziale SI regalano due anni di governo a un Grillo e un Conte senza più voti nè credibilità, ridotti alle regionali ai minimi termini . Questi dati sulle origini dei No e dei SI sono da brivido. Con una base solidissima del 30% di NO (e nessun partito che indicava il NO) se i due sciagurati si fossero schierati per il NO oggi i 5 Stelle e l'Antipolitica sarebbero letteralmente finiti, e Conte già al Quirinale a dimettersi. Altro che "Pidioti". Se gli altri sono Pidioti questi sono veri Idioti. Giovanni Negri...

Le radici greco giudaico cristiane si fecero lentamente albero dell’ Occidente solo grazie alle battaglie laiche pagate con la vita di migliaia di donne e uomini perseguitati dalla violenza cieca e dall’ ignoranza oscurantista dei clericali e degli impostori pretesi interpreti della volontà divina. In un’Italia ancor oggi così pre-moderna, gli ultimi nomi che caddero per trasformare Roma e il Paese sono quelli dei 49 uomini che una Repubblica vile non ha neppure il coraggio di pronunciare e ricordare . I nomi dei 49 bersaglieri caduti 150 anni fa a Porta Pia per liberare la capitale. PAGUARI GIACOMO PALAZZOLI MICHELE CASCARELLA EMANUELE PARILLO GIACOMO RIPA ALARICO AGOSTINELLI PIETRO CANAL LUIGI GAMBINI ANGELO BOSI CESARE MATRICIANI ACHILLE MORRARA SERAFINO ZOBOLI GAETANO VALENZIANI AUGUSTO SANTUNIONE TOMMASO PERRETTO PIETRO MARTINI DOMENICO PAOLETTI CESARE THEORISOD LUIGI DAVID RISATO DOMENICO MARABINI PIO LEONI ANDREA IACCARINO LUIGI IZZI PAOLO CARDILLO BENIAMINO GIANNITTI LUIGI CORSI CARLO RAMBALDI DOMENICO GIOIA GUGLIELMO BONEZZI TOMMASO SANGIORGI PAOLO CALCATERRA ANTONIO TURINA CARLO ROMAGNOLI GIUSEPPE MATTESINI FERDINANDO BERTUCCIO DOMENICO ZANARDI PIETRO COMPAGNOLO DOMENICO BOSCO ANTONIO MAZZOCCHI DOMENICO CAVALLO LORENZO TUMINO GIUSEPPE MADDALENA DOMENICO ALOISIO VALENTINO BIANCHETTI MARTINO DE FRANCISI FRANCESCO SPAGNOLO GIUSEPPE FRANCISI FRANCESCO XHARRA LUIGI RENZI ANTONIO. Giovanni Negri ...

E' affascinante seguire le svolte politiche e i mutevoli obiettivi culturali della UE negli ultimi tre lustri. 2005: Austerità e Fiscal Compact per poter comprare tutti Volkswagen e Bmw 2010: Crescita e Riforme strutturali per poter comprare tutti Volkswagen e Bmw 2013: Maastricht,Schengen,Dublino e gli altri Sacri Comandamenti per poter comprare tutti Volkswagen e Bmw 2019 No Maastricht, No Schengen, No Dublino, No altri Sacri Comandamenti per poter comprare tutti Volkswagen e Bmw 2020 Recovery Fund per poter comprare tutti Volkswagen e Bmw. E anche Reddito Universale di Grillo Papà e Grillo Baby al Billionaire, Reddito di Cittadinanza ai Fratelli Bianchi e alle loro famiglie per palestrarsi meglio e rilassarsi sullo yacht, tutto bene anzi benissimo purchè possano comprare tutti Volkswagen e Bmw E voi malevoli che non ci vedete la coerenza. Giovanni Negri...

Vacanze a Palma di Majorca, poi in barca all'isola di Palmarola annaffiate da bevute di champagne. E ancora sulla costiera amalfitana e a Positano in un albergo con colazione e vista da urlo, macchina con autista per trasferirsi durante le serate in locali esclusivi dove brindare e mangiare. O nel resort umbro da 250 euro a notte nella campagna di Marsciano. Come racconta Il Tempo, bastavano 24 ore così per spendersi tutto il reddito di cittadinanza che ora sappiamo veniva erogato dall'Inps a tutti e quattro gli arrestati per l'assassinio del povero Willy. In testa i fratelli campioni di arti marziali, Marco e Gabriele Bianchi. Eppure c’è voluta un’indagine per omicidio per scoprire quel che era sotto gli occhi di tutti sulle loro pagine social. Ma evidentemente nessuno controlla nulla quando viene erogato il reddito di cittadinanza, se non la regolarità burocratica delle carte che attestano lo stato di povertà. Era il settembre di due anni fa quando Di Maio e soci salirono sul balcone di Palazzo Chigi inneggiando all’approvazione del reddito di cittadinanza al grido “Abbiamo abolito la povertà”. Poi, un anno fa è arrivato il Pd a sostituire la Lega e a fare da reggicoda dei grillini e della loro visione di una società formata da parassiti dello Stato. Gli unici che hanno trovato lavoro sono i quasi tremila navigator a 1.700 euro netti al mese, che avrebbero dovuto trovare lavoro ai percettori del reddito di cittadinanza ma che l’unico lavoro che hanno trovato è il loro per se stessi. E siccome non basta, ora Beppe Grillo vuole trasformare il reddito di cittadinanza in un salario universale, “senza il ricatto del lavoro”. E con Grillo, il Pd vuole farci un’alleanza strategica. La nuova sinistra punta al reddito universale. Altro che la vecchia sinistra del lavoro e del diritto al lavoro per tutti. E il prodotto sociale della nuova sinistra, che si occupa di monopattini elettrici e di banchi monoposto a rotelle, sono i fratelli Bianchi, nullafacenti ma redditati di cittadinanza che fanno vita da nababbi e che vanno in giro a menare e ammazzare. Una nuova sinistra senza più alcun valore a cui ancorarsi se non la ricerca del potere per il potere, in uno Stato del rovescio. ...

Stamane i genitori della scuola del figlio di Conte fanno un sit di protesta davanti all'istituto nel quartiere di Prati. Toni durissimi: "Si fa lezione un giorno a settimana, non è arrivato nessun banco nuovo, non ci sono gli insegnanti, i ragazzi sono da soli in classe in compagnia delle sedie. Più siamo meglio è . Era meglio non riaprire, piuttosto che riaprire così". Non so se si aspettino quello che in un Paese giornalisticamente normale ci sarebbe: telecamere, taccuini, foto. Qui, dove nel Lazio in realtà ha riaperto una scuola su tre , dove in sette Regioni hanno riaperto zero scuole, dove in Sicilia hanno già chiuso di nuovo le scuole del primo ciclo , la sola diretta che avremo penso sarà quella dell'ex moglie di Arcuri, che dalle antenne del Cairo ci spiega qual'è l' "aria che tira". L'aria di Cuba. Giovanni Negri...

Durante il lockdown tutto fu facile. Ora la realtà mette alla prova persino i pennivendoli più asserviti. Breve rassegna stampa di oggi: "Ritorno in classe, solo con le sedie. Quei banchi costosi che non arrivano". "I banchi non si vedono. Ancora due milioni da consegnare". "Il fallimento dei banchi a rotelle". "Scuola: 150.000 cattedre senza Prof" "Ritorno a scuola, a Milano graduatorie dei supplenti da rifare" "Conte, la Preside della scuola del figlio: “I banchi di Arcuri ancora non sono arrivati” E poi, giusto per rivedere quello che ormai sembra un lontano film in biancoenero (do you remember i "100.000 punti vendita, uno ogni 600 abitanti, che dal 5 maggio venderanno le mascherine a 0,50 euro" ?). Ecco qui: "Milioni di mascherine immesse sul mercato senza la certificazione oppure pagate a prezzi da capogiro. Intere partite reperite nel momento peggiore della pandemia da coronavirus con finte fideiussioni e vendute agli enti pubblici a costi esagerati, anche dieci, cento volte più del valore reale. Con un esborso di soldi da parte dello Stato per centinaia di milioni di euro. Passata la fase dell’emergenza più grave, la Procura di Roma si concentra sulle forniture dei dispositivi ritenuti indispensabili per proteggere il personale sanitario e i cittadini. Primo passo di un’indagine che mira pure a verificare se all’interno delle amministrazioni (Regione, aziende sanitarie, Protezione civile) ci siano funzionari infedeli che abbiano agevolato aziende in cambio di soldi." (Corriere della Sera) . Giovanni Negri...

Repubblica titola HASTA LA ESCUELA- ALLA FINE HA VINTO IL METODO CUBANO. Domani potrebbe completare i titoli in lingua con Maar we houden de belastingen en het geld veel in Amsterdam, Tiè ! [ Tanto che ci frega, noi tasse e soldi li teniamo ad Amsterdam, Tiè ! ] Giovanni Negri...

La tecnica è ormai sperimentata. Nel giorno del fallimento, meglio annunciare il fallimento successivo, ancora più grande e fragoroso. Tutto iniziò ad Aprile quando il Cialtrone annuncio’ “il 5 maggio avremo 50.000 punti vendita per 5 milioni di mascherine , dalla metà di maggio i punti vendita saranno 100.000, uno ogni 600 abitanti “. Ai primi di maggio, mentre le mitiche mascherine a 0,50 euro non comparivano neanche in sogno e meno ancora si materializzavano i punti vendita , il Cialtrone si produsse allora nel secondo annuncio al Popolo : <Da lunedì 4 maggio in molti laboratori arriveranno i test sierologici, inizierà così l’indagine campionaria a cui verranno sottoposti i primi 150mila italiani presenti nel campione definito da Istat e Inail>. Andò a finire come si sa: le Regioni , di ogni tipo e colore, furibonde per l‘invio con gravissimi ritardi di pochissimi tamponi e senza reagente. Ma il Cialtrone , nel frattempo, annunciava come il Profeta un nuovo miracolo: la App Immuni. Come è andata finire si sa: neanche i compagni di partito del Cialtrone l’hanno scaricata, una Caporetto finita ieri nel ridicolo quando l’House Organ del Cialtrone - la Repubblica - ha svelato che Immuni ha pure una falla clamorosa che la rende del tutto inutilizzabile con svariati smartphone. Il Cialtrone si era però già lanciato in orbita con un nuovo giocattolo da appalti miliardari : il Banco Monouso a Rotelle . E oggi, ben sapendo che inizia una storia più penosa ancora di quella delle mascherine , dei tamponi e di Immuni , ecco il Cialtrone alla riscossa : <Investiamo su una cura e un vaccino prodotti in Italia>. Insomma, altro che banco monouso a rotelle che è già il passato , Lui ci darà il Vaccino Tricolore . E in effetti ne abbiamo molto bisogno . Per vaccinarci da loro. Giovanni Negri https://www.youtube.com/watch?v=mmEYe37ufIQ...