WALTER RICCIARDI, IL CRETINO DI “BUONSENSO” CHE NOI TUTTI PAGHIAMO

In questa epoca strana e un po’ folle nella quale un qualsiasi furbastro si impalca a Ufficiale Sanitario che impartisce leggi e regole, non ci sono solo i Beati Arcuri. Sono più che mai operativi anche i Walter Ricciardi, consigliere del ministro Speranza che anzichè consigliare e far parlare il ministro decide ogni 48 ore di straparlare al popolo in diretta. Noto per aver infilato qualche decina di previsioni sballate sul virus, appena arrivato al governo postò subito un flmato dove un pupazzo di Trump veniva preso a pugni e calci. Non contento , qualche settimana dopo una mattina si alzò e – in grave carenza di telecamera – proclamò all’Italia che “avanti di questo passo non si potranno fare le elezioni”. Ieri l’ultima : “Milano, Napoli e forse anche Roma è già fuori controllo nel contenimento del Virus”. Ora, giusto per essere chiari: un Governo con un suo Ministro o nel suo insieme può dire che la Capitale di uno Stato è nel pieno controllo dell’epidemia ; oppure può dire che la Capitale è fuori controllo e dunque si assumono le seguenti misure straordinarie per riportare l’epidemia sotto controllo; oppure può tacere che spesso è la cosa più saggia . Ma di sicuro non è tollerabile che un signor nessuno nominato consigliere, convochi le telecamere per spargere il panico gratuitamente , per non annunciare alcun provvedimento, per non dire una sola parola di pubblica utilità e creare solo ulteriore apprensione, confusione, panico. Walter Ricciardi è la perfetta incarnazione del finto “buon senso”, che così spesso a ben guardarlo altro non è che il senso comune dell’ idiota. E non si capisce perchè noi si debba pagare questo tizio per fare chiacchiere da Bar Sport della serie “per me forse anche Roma è già fuori controllo”. Aria, aria, speriamo che la fine dell’epidemia spazzi via anche questa gentucola.

Giovanni Negri