Attenti al Verde

Non c’è politico truffatore, speculatore di denaro pubblico, tassatore incallito, nazionalista mascherato, mentitore seriale che in questo 2020 non invochi un colore: il Verde. Il Verde per Macron è il nucleare francese, per la Germania la sua industria di auto e di infissi, per la Polonia miliardi di presunta conversione dal carbone, per Putin il gasdotto con la Merkel, per la Merkel il gasdotto con Putin, per la Commissione europea il Grande Piano Verde, per la Von der Leyen il Protezionismo da applicare alle batterie e a i prodotti “verdi” europei contro i prodotti cattivi altrui, per Giuseppi è tutto perchè va di moda per cui anche Giuseppi è Verde anzi Verdi. Cosa hanno in comune tutti questi progetti, questi disegni , queste manovre? Semplice: non sono oggetto di alcun dibattito democratico, di alcun controllo, di alcun voto. Nè lo devono essere : perchè Verde è bello, è buono, è per te. Per cui, quando compare un o una energumena a farvi dolciastri discorsi in Verde, statevi accorti. Una volta bisognava stare attenti al Nero o al Rosso. Ora attenti al Verde.

Giovanni Negri