ROSICARE FA MALE AL CERVELLO

Vada per una poveretta di Repubblica secondo la quale “il premier parlerà alla nazione, anche se per un politico come Boris Johnson è davvero difficile indossare i panni dello statista”. Vada per un fesso della stessa testata che finisce il pezzo “tanti saluti e vedremo chi paga il conto”. Vada per un altro triste cronista che narra di “Farage già alticcio alle tre del pomeriggio dopo una pinta di birra insieme al suo popolo dei pub”. Ma devo dire che essere l’inviato ufficiale del primo giornale italiano – quale è Luigi Ippolito – per scrivere testualmente che “in Gran Bretagna non sono mai stati europei. Le miglia, la guida a destra, una chiesa nazionale, le guerre contro Napoleone e Hitler… Dalla quotidianità spicciola alla grande Storia questo è sempre stato un Paese a parte. Per il Regno Unito la Ue significava solo vantaggi economici….” . Beh, costui deve tornare a scuola oppure è una cupa penna che prova a solleticare un orgoglio da Italietta anni Trenta, con Mussolini che strepita contro la Perfida Albione. Il tutto condito da una sfortunata pubblicità che – non proprio in sintonia con la raffinata analisi – rilancia l’invito malandrino : “Misura il tuo livello di Inglese , fai il Test”. Che dire ? Rosicare fa spesso male al cervello.

Giovanni Negri