LO SAPEVAMO CHE SAREBBE FINITA COSÌ

Oggi peschiamo dall’archivio della Marianna un articolo pubblicato da Libero il 4 gennaio 2018 in cui Giovanni Negri analizzava, due mesi prima delle elezioni del 4 marzo, perché alla fine lo sbocco sarebbe stato un governo con una maggioranza M5S-Pd-Leu. In quei mesi pre-elettorali, analisti, esperti, tv e giornaloni davano per sicuro vincitore il centro destra. Eppure, chiunque avesse voluto o saputo masticare un po’ di ABC della politica avrebbe potuto capire sin da allora che lo schieramento Berlusconi-Salvini-Meloni più l’improbabile “quarta gamba” dei soliti vecchi noti non ce l’avrebbe fatta, a meno che non avesse trovato il coraggio di fare una sterzata finale, proponendo una politica e uno schieramento nuovi per la ricostruzione del Paese. Non successe e ora quel centro destra morto è ridotto all’insignificanza, dividendosi tra chi il giorno della fiducia farà presidi in piazza Montecitorio e chi starà in Aula a veder nascere il governo prevedibile e previsto, frutto della loro cecità politica.

Qui sotto il link all’articolo di Giovanni Negri del 4 gennaio 2018

IL PACCO DI NATALE E LE IDI DI MARZO