Il patto del notaio

Lega e Forza Italia si accordano dal notaio.

Grillo chiude a Renzi.

Briatore annuncia il lancio del suo partito.

I capigruppo in Senato non raggiungono l’unanimità. La decisione di fissare al 20 agosto le comunicazioni di Giuseppe Conte e il conseguente voto sulla mozione di sfiducia della Lega è stata presa a maggioranza da M5S, Pd e gruppo Misto. Contrari Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, che invece hanno chiesto di votare la sfiducia mercoledì 14. Sul calendario voterà martedì alle 18 l’Aula per una decisione della presidente Casellati fortemente criticata da Cinquestelle e Dem.

Conclusa la demolizione di Ponte Morandi.

La Questura vieta il funerale pubblico di “Diabolik” e per protesta la famiglia non si presenta.

Trump introduce una nuova normativa che rende più difficili green cards e residenza a chi riceve sussidi pubblici. 

In Argentina la sconfitta di Macri alle Primarie innesca un crollo della Borsa del 38%.

Maduro non ha poi sciolto l’Assemblea Nazionale, come era stato paventato da Juan Guaidó. Ma è stata tolta l’immunità a altri 3 deputati. E così sono stati colpiti 34 dei 112 deputati dell’opposizione.

Anche Placido Domingo accusato di molestie da nove donne.