Effetto Greta, in Svezia traffico aereo -5%

Effetto Greta: è stata ribattezzata “flygskam” la “vergogna di volare” per cui in Svezia la gente si vergogna a usare l’areo per paura di creare troppo impatto sul clima. E il traffico aereo è caduto del 5%. Ma sarebbe maggiore se non ci fosse gente che vola di nascosto.

Mattarella indice elezioni suppletive per due componenti del Csm.

Nas nei ristiranti etnici: metà irregolari.

La Sea Watch con 52 migranti vira da Lampedusa verso Malta

Il Papa rimprovera i Nunzi e ordina di non criticarlo.

L’Iran respinge le accuse Usa sull’attacco alle petroliere.

Rivolta all’interno del partito di López Obrador contro l’accordo con Trump. “Un tradimento alla storia del Messico” lo definisce il “Fico messicano” Porfirio Muñoz Ledo, presidente della Camera.

Alle Primarie per la successione a Theresa May alla testa del Partito Conservatore Boris Johnson ha ottenuto 114 dei 313 voti. Secondo il ministro degli Esteri Jeremy Hunt con 43, terzo il ministro dell’Ambiente Michael Gove con 27. Alla seconda votazione i candidati calano da 10 a 7.

Il Regno Unito autorizza l’estradizione di Assange negli Stati Uniti.

Per le proteste il Parlamento di Hong Kong sospende il dibattito sulla legge per l’estradizione in Cina.

Come effetto della guerra commerciale tra Usa e Cina, la Cina ha cessato di essere il secondo utente del Canale di Panama, sopravanzata dal Giappone.

Brenton Tarrant si dichiara innocente per la strage di Christchurch.